Scritte e slogan

In questa sezione vogliamo raccogliere alcune testimonianze che ancora al giorno d'oggi si possono scorgere sui muri di alcuni vecchi edifici della provincia. Scritte e slogan fascisti erano presenti un po' ovunque, ed al termine del conflitto vennero presto nascosti o cancellati. Alcuni di essi col tempo sono riapparsi sotto la vernice, oppure restaurati da alcuni Comuni che hanno deciso di non cancellare una pagina della nostra storia.


torna indietro


Verona, Santa Lucia

Nel quartiere di Santa Lucia, percorrendo via Mantovana verso il centro citta', e' possibile vedere sul muro di una vecchia casa una scritta risalente al periodo fascista.

Si legge ancora facilmente la parola combattuto e si intravedono le scritte della riga superiore, ma risulta impossibile leggere l'intera frase. Grazie alla signora proprietaria della casa, abbiamo appreso che lo slogan diceva: "Nessuno pensi di piegarci prima di aver duramente combattuto"

Ringraziamo Mauro Quattrina per la segnalazione.

Aggiornamento (estate 2009): dobbiamo purtroppo segnalare che la scritta e' stata definitivamente cancellata in seguito alla ristrutturazione dell'edificio.

Cerea

Nel centro di Cerea, in via San Zeno, dipinto sul muro in mattoni di un'antica casa si puo' vedere chiaramente lo slogan fascista "Vincerā chi vorrā vincere"

In questa stessa via, la notte del 24 aprile 1945 le truppe tedesche durante la loro ritirata presero degli abitanti di Cerea e li utilizzarono come scudo all'arrivo degli alleati, provocando parecchie vittime. La testimonianza viene riportata su una lapide.

Ringraziamo Federico Rossetto per il contributo.

Colognola ai Colli

Percorrendo la via Decima, che da Caldiero porta ad Illasi, all'altezza dell'incrocio con via Marconi troviamo Villa Fano. Sulla parete della villa si trova questo slogan fascista in perfette condizioni, restaurato in tempi recenti, dove il nome di Benito Mussolini e' stato sostituito con l'iniziale M.

Lo slogan riporta: "la vittoria africana resta nella storia della Patria integra e pura come i legionari caduti e superstiti la sognavano e la volevano".

Pieve di Colognola ai Colli

Poco distante dalla scritta sopra, in localitā Pieve di Colognola ai Colli, si trova un'altra scritta a ridosso di una casa.

Anch'essa restaurata in tempi recenti, riporta le parole: "il popolo italiano ha creato col suo sangue l'impero, lo feconderā col suo lavoro e lo difenderā contro chiunque con le sue armi"

 

pagina 2